Questo sito installa nel computer del visitatore "cookies tecnici" per conservare alcune informazioni che aiutano il corretto funzionamento del sito stesso

Continuando nella navigazione se ne accetta l'installazione

Approvo

Cambio. Rivista sulle trasformazioni sociali

on Lunedì, 08 Giugno 2015. Posted in Articoli, Notizie

Call for papers - Number 10 / December 2015

Cambio. Rivista sulle trasformazioni sociali

The monographic section of the December 2015 issue will focus on the following themes: Work and Differences.
The call aims at contributions of an anthropological and sociological perspective, preferably with ethnographic method and approaches, which would fall into the possible and multiple links between forms, places and work cultures, and social, cultural, political and economic differences. Cambio will welcome contributions of theoretical, empirical and applied research that investigate the interaction between work and differences, whether of gender, culture, generation, nationality or socio-economic position. The articles presented must deal in their analysis with one or more of these differences (in varying degrees of structuring up to that proper inequality), considering them in their relationship with the different dimensions of work activity. Some fields of inquiry and/or theoretical analysis can be identified:

a) in forms of work directly related to different backgrounds and nationalities of owners and workers (ethnic
businesses, transnational companies);
b) in the encounter between global dynamics and local work characteristics (multinational companies,
outsourcing);
c) in the effects of the economic crisis on different categories of workers;
d) in generational, gender and regional features of work cultures and forms.

The editors are also interested in evaluating contributions to the Journal's non-thematic area, which includes theSections Eliasian Themes, Essays and Researches, and Contributions. They also invite profiles, reviews and recommendations of books, essays and scientific events. The invitation to participate in the selection is intended for researchers from all fields of the social sciences, with no preference for particular theoretical or methodologicalapproaches. The texts - unpublished and not submitted simultaneously for evaluation by other journals - must be sent by October 12th, 2015 to the editors

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

in docx, doc, or rtf format, according to the Indications for authors published on our website, at:

http://www.cambio.unifi.it/CMpro-v-p-57.html

The editors determine the publishability of contributions on the basis of the opinions of anonymous referees, inaccordance with the double-blind peer review formula. Exception is made only for articles in the Contributions section.

The editors will inform authors of the outcome of the referee decisions, and hence acceptance or not of the article within a month after its submission. The texts sent must be between 30,000 and 50,000 characters (spaces and bibliographical references included). There must also be attached:


a) a brief biographical note (approximately 600 characters, spaces included) with information about the university/institution of membership, research topics pursued, projects in progress, and major publications;
b) a short abstract in English, in which the gist of the article is indicated in a clear and concise manner;
c) some keywords (3 to 6, at the close of the English abstract) in order to recap with extreme brevity the subjects treated.

Testo italiano

Convegno: “Immaginare le Chinatown – Letteratura della diaspora”

on Venerdì, 05 Giugno 2015. Posted in Appuntamenti, Notizie

venerdì 19 giugno 2015 - Camera di Commercio, via del Romito 71, Prato

Convegno: “Immaginare le Chinatown – Letteratura della diaspora”

Intervengono : Giorgio Bernardini, Massimo Bressan, Gary W. McDonogh, Valentina Pedone, Marco Wong

NONA EDIZIONE DELLA SUMMER SCHOOL DI SVILUPPO LOCALE “SEBASTIANO BRUSCO”: AREE INTERNE E PROGETTI D'AREA.

on Martedì, 09 Settembre 2014. Posted in Articoli, Sviluppo Locale, Appuntamenti, Notizie

Seneghe, 22-24 settembre 2014

NONA EDIZIONE DELLA SUMMER SCHOOL DI SVILUPPO LOCALE “SEBASTIANO BRUSCO”: AREE INTERNE E PROGETTI D'AREA.

La nona edizione della Summer School di Sviluppo Locale “Sebastiano Brusco” si svolgerà a Seneghe dal 22 al 24 Settembre 2014, sul tema “Aree interne e progetti d'area”.
La Scuola rappresenta un’esperienza di rilievo nel panorama nazionale e internazionale, non soltanto in quanto punto di riferimento sul versante accademico, ma anche quale vetrina delle migliori pratiche di sviluppo territoriale. L’approccio con cui finora la Scuola Estiva di Sviluppo Locale ha affrontato il tema dello sviluppo locale consiste infatti nel costante richiamo reciproco tra momento analitico e attuazione progettuale, tra ricerca scientifica-accademica e politiche territoriali di sviluppo.
La Scuola si presenta come un corso di alta formazione intensiva, che si rivolge non solo ad accademici e studenti, ma anche alle agenzie che operano nei territori e ai soggetti chiave dell’attuale quadro istituzionale, (operatori territoriali di sviluppo, esponenti delle comunità locali), con il fine di creare una comunità di esperti che ogni anno si incontra per discutere come progettare strategicamente e attuare le politiche legate al territorio. In dettaglio: il programma della scuola e le modalità di iscrizione

Vai al sito

Programma

Incontri di Artimino 2015 - Call for Papers

on Domenica, 17 Agosto 2014. Posted in Bandi, Sviluppo Locale, Notizie

In occasione degli Incontri di Artimino 2014 è offerta l'opportunità di intervenire a giovani ricercatori con ricerche originali sul tema “strategie di rinascita “produttiva” nei sistemi territoriali italiani”.

Incontri di Artimino 2015 - Call for Papers

Call for papers: “Lo sviluppo locale in transizione: cittadinanza sociale, gestione della diversità e nuova industria”
In collaborazione con Cambio. Rivista sulle trasformazioni sociali (http://www.cambio.unifi.it/)

Gli Incontri di Artimino 2015 prevedono una specifica sessione dedicata alla presentazione e discussione di working papers inediti riguardanti esperienze, esempi e casi di sviluppo locale in
transizione.
Ricercatori e studiosi sono invitati a presentare le loro proposte di paper al Comitato scientifico, scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (oggetto: call for papers Artimino 2015).

 

Vai al sito

Incontri di Artimino sullo Sviluppo Locale – XXIV Edizione: 13-15 ottobre 2014

on Domenica, 10 Agosto 2014. Posted in Sviluppo Locale, Notizie

“Strategie territoriali per nuovi modelli produttivi”

Incontri di Artimino sullo Sviluppo Locale – XXIV Edizione: 13-15 ottobre 2014

Gli Incontri di Artimino sullo sviluppo locale 2014 affronteranno il tema: “Strategie territoriali per nuovi modelli produttivi”. Quest’anno il seminario si svolgerà presso il Museo del Tessuto con la lezione inaugurale che tornerà ad essere svolta nel salone del Consiglio comunale di Prato.
Un’edizione di transizione che, affrontando una questione centrale e impegnativa, discuterà anche le direzioni da intraprendere nel nuovo ciclo degli Incontri. I nuclei tematici e organizzativi dell’edizione del 2014 sono: “Strategie per l’uscita dalla crisi di distretti industriali”; “Nuovi lavori della conoscenza, relazioni industriali e piccole imprese”; “Coesione territoriale/nuova industria, centralità metropolitana, sviluppo rurale”; “Strategie su politiche di rinascita “produttiva” e valutazione”.

Vai al sito

Convegno “Fortunatamente vendo ai cinesi”

on Giovedì, 26 Settembre 2013. Posted in Appuntamenti

Consumi e mobilità sociale dei cinesi a Prato - 4 ottobre 2013 - ore 9.30-18.00

Convegno “Fortunatamente vendo ai cinesi”

Il Progetto Prato della Regione Toscana, in collaborazione con la Camera di Commercio di Prato,l’Osservatorio Sociale Regionale e il PIN, promuove il convegno “Fortunatamente vendo ai cinesi”, che si svolgerà nella giornata di venerdì 4 ottobre nella sede della Camera di Commercio. L’iniziativa costituisce un importante momento di confronto sul ruolo economico e sociale degli immigrati cinesi sul territorio.

Vai al sito

Collana degli incontri di Artimino sullo sviluppo locale: disponibile il volume curato da Fabrizio Cafaggi e Paola Iamiceli

on Martedì, 17 Settembre 2013. Posted in Pubblicazioni, Notizie

Politiche industriali e collaborazioni tra imprese nel contesto toscano

Collana degli incontri di Artimino sullo sviluppo locale: disponibile il volume curato da Fabrizio Cafaggi e Paola Iamiceli

Nel contesto di una crisi economica che non si accinge a cessare, la competizione crescente a livello globale impone di riorganizzare le filiere e di sollecitare sinergie tra diversi sistemi di competenze. Muovendo da questa consapevolezza le politiche comunitarie, nazionali e locali guardano sempre più alla collaborazione tra imprese quale strumento privilegiato per promuoverne la capacità competitiva e innovativa. In un simile scenario le istituzioni locali sono chiamate a ripensare il loro ruolo: come promuovere nuove forme di aggregazione che abbiano ricadute positive sul territorio? Come stimolare una sufficiente innovazione organizzativa e la ricerca di forme giuridiche adeguate al funzionamento delle reti? Quale rilievo assume il contratto di rete recentemente introdotto dal legislatore? È opportuno favorire il funzionamento di reti la cui progettualità si estenda oltre il limite temporale del finanziamento pubblico?


Esaminando i più recenti interventi di politica industriale della regione Toscana, che già da tempo guarda con favore al paradigma delle reti, il volume presenta alcune tra le più rilevanti esperienze di aggregazione nei settori della moda e della nautica e, su tali basi, affronta gli interrogativi sopra evidenziati, proponendo spunti e suggerimenti che, sebbene elaborati nello specifico contesto toscano, possono essere in buona parte replicabili su scala nazionale.

Fabrizio Cafaggi è professore di Diritto comparato (Istituto universitario europeo di Fiesole) e di Diritto privato in congedo (Facoltà di Giurisprudenza, Trento). È membro fondatore dello European Law Institute e direttore del Centro per la cooperazione giudiziaria, EUI Firenze. Paola Iamiceli è professoressa di Diritto privato alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento.

(Fonte Ed. il Mulino)

Vai al sito

Crooked capitalism and the circulation of children: Considerations and consequences

on Domenica, 04 Agosto 2013. Posted in Appuntamenti

Crooked capitalism and the circulation of children: Considerations and consequences

Nei giorni 29 e 30 ottobre 2013 si terrà a Prato "6th Chinese in Prato & 4th Wenzhouese Diaspora Symposia" organizzato da PIN Polo Universitario ‘Città di Prato’ e Monash University Prato Centre.

Durante questo appuntamento, il cui obiettivo è quello di indagare e sviluppare una maggiore comprensione della migrazione cinese attraverso un approccio interdisciplinare, Elizabeth Krause (University of Massachusetts, Amherst, United States), Massimo Bressan e Fangli Xu (Iris, Italia) presenteranno la propria ricerca intitolata "Crooked capitalism and the circulation of children: Considerations and consequences".

Aperta la selezione per i contributi del prossimo numero di CAMBIO. Rivista sulle trasformazioni sociali

on Giovedì, 25 Luglio 2013. Posted in Bandi, Notizie

Per la parte monografica della Rivista verranno presi in considerazione contributi teorici o di ricerca sul tema: città e quartieri in trasformazione

Aperta la selezione per i contributi del prossimo numero di CAMBIO. Rivista sulle trasformazioni sociali

 Massimo Bressan, curerà il prossimo numero di "CAMBIO. Rivista sulle trasformazioni sociali" (Anno III, Numero 6), la cui pubblicazione è prevista nel Dicembre 2013.

Per la parte monografica della Rivista verranno presi in considerazione contributi teorici o di ricerca sul tema: "città e quartieri in trasformazione".

La redazione è interessata inoltre a valutare anche contributi per la parte non tematica della Rivista, che comprende le sezioni Temi e approcci eliasiani, Saggi e ricerche, Interventi.
L'invito a partecipare alla selezione è rivolto a ricercatori di ogni ambito delle scienze sociali, senza alcuna preferenza per particolari approcci metodologici o teorici. I testi - inediti e non sottoposti contemporaneamente alla valutazione di altre riviste - devono essere inviati entro il 30 settembre 2013 alla redazione.

Vai al sito

 

Communauté de communes «Cluses, Arve et Montagnes»

on Martedì, 21 Maggio 2013. Posted in Bandi, Notizie

PREMIO INTERNAZIONALE SULLO SVILUPPO LOCALE

BANDO

Articolo 1 – Premessa e finalità

La Communauté de communes «Cluses, Arve et Montagnes» promuove un concorso internazionale per premiare ricerche ed iniziative di successo nella promozione dello sviluppo locale che si sono particolarmente distinte su scala internazionale. Scopo del presente bando è di promuovere l’attenzione degli studiosi, dei giovani ricercatori, delle Amministrazioni pubbliche, degli attori pubblici e privati e delle imprese all’utilizzo degli strumenti delle politiche di sviIuppo locale, all’analisi dei processi di sviluppo localizzati, implementando le capacità di diagnosi e di comparazione internazionale.

Il Premio è suddiviso nelle seguenti sezioni :
a) Sezione "saggistica" - possono concorrere a questa sezione del Premio le opere di carattere saggistico pubblicate in volume nel corso degli ultimi tre anni o studiosi di riconosciuta fama internazionale la cui opera ha prodotto risultati rilevanti per l’individuazione di modelli di sviluppo, per l’interpretazione delle tendenze dello sviluppo territoriale, per la promozione di idee che abbiano determinato un avanzamento nelle strategie di sviluppo economico locale. Il premio consiste in una somma di denaro pari a 5000 €.
b) Sezione "giovani ricercatori" - possono concorrere a questa sezione del Premio i giovani ricercatori la cui tesi di dottorato di ricerca, presentata e discussa nel corso degli ultimi tre anni, risulti particolarmente innovativa per la metodologia utilizzata, per l’individuazione di modelli interpretativi e per l'analisi di nuovi casi rilevanti di sviluppo locale che abbiano prodotto efficaci strategie di intervento. Il premio consiste in una borsa di studio pari a 3.000 €. La Commissione giudicatrice può proporre la pubblicazione della tesi vincitrice.
c) Sezione "territori" - possono concorrere a questa sezione del Premio i territori che si sono particolarmente distinti con azioni innovative tali da consentire la loro trasformazione economica e sociale, favorendo l’uscita da situazioni di relativa arretratezza, di prolungato declino o ristagno economico, o che abbiano intrapreso/favorito un processo di sviluppo integrato o condiviso lungo una o più delle seguenti direttrici: innovazione, internazionalizzazione, qualificazione delle risorse umane, ecc. – Candidati ammissibili: agenzie di sviluppo, organismi pubblici, privati, partenariati misti pubblico-privati, consorzi ed altri soggetti che operino nell’ambito della definizione ed implementazione di strategie e politiche di sviluppo locale.
d) Sezione "impresa" - possono concorrere a questa sezione del Premio le imprese, sia singole che in forma associata, che abbiano sviluppato iniziative o progetti che hanno coinvolto altri attori del territorio nell’ambito di una o più delle seguenti aree tematiche: innovazione, internazionalizzazione, promozione, formazione e qualificazione delle risorse umane, sviluppo imprenditoriale, coesione sociale, integrazione produttiva o di filiera, ecc. (responsabilità territoriale dell’impresa).

Articolo 2 – Modalità di partecipazione

La partecipazione al concorso è volontaria, inviando una proposta di candidatura, debitamente compilata e accompagnata dalla documentazione necessaria ad una esaustiva valutazione da parte della Commissione giudicatrice, entro il 30 06 2013, in triplice copia, al seguente indirizzo: Communauté de communes «Cluses, Arve et Montagnes», Mairie de Cluses, Place Charles de Gaulle, 74300 CLUSES (F). La documentazione dovrà essere inviata in una delle seguenti lingue: francese, inglese, italiano, portoghese, spagnolo. Se la documentazione originale è disponibile in un’altra lingua, sarà necessario allegare una traduzione in una delle lingue indicate. La participazione è confidenziale e può essere proposta da terzi. I membri della giuria potranno presentare direttamente candidature per le differenti sezioni del Premio.

Articolo 3 – Inammissibilità delle domande

Non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre la data ultima della scadenza del bando di di concorso, quelle non debitamente compilate o incomplete della documentazione.

Articolo 4 – Valutazione delle candidature

La valutazione delle domande pervenute entro il termine indicato sarà effettuata di una Commissione nominata dalla Communauté de communes «Cluses, Arve et Montagnes» composta da 4 persone provenienti dal mondo accademico e presieduta dal Professor Gioacchino Garofoli. I lavori della Commissione termineranno entro il 10.09.2013. I testi e i materiali inviati non saranno restituiti.

Articolo 5 – Cerimonia di premiazione

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Cluses (F) in occasione del Convegno sullo sviluppo locale in programma per la seconda metà di settembre. Data e programma del Convegno saranno comunicati agli interessati con largo anticipo.

Articolo 6 – Riservatezza delle informazioni

Tutte le informazioni raccolte riguardanti il profilo dei candidati, le imprese, le proposte e i contenuti sono considerate strettamente confidenziali e riservate.


 

Per eventuali chiarimenti ed informazioni, gli interessati possono rivolgersi alla Communauté de communes «Cluses, Arve et Montagnes» al seguente indirizzo: Mairie de Cluses. Place Charles de Gaulle. 74300 CLUSES Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

<<  1 2 [34  >>