Questo sito installa nel computer del visitatore "cookies tecnici" per conservare alcune informazioni che aiutano il corretto funzionamento del sito stesso

Continuando nella navigazione se ne accetta l'installazione

Approvo

Ricerca economica e sociale

L’area Ricerca economica e sociale è operativa sin dalla fondazione dell’istituto grazie anche al coinvolgimento di autorevoli membri del Comitato Scientifico: Giacomo Becattini, Sebastiano Brusco, Paolo Giovannini e Raimondo Innocenti. Il gruppo di ricerca IRIS si caratterizza per la trans-disciplinarietà di ogni approccio orientato allo sviluppo locale ealla definizione di strategie di sviluppo economico per i sistemi produttivi locali, in modo particolare i distretti industriali.

Tra le prime attività di ricerca vi sono gli studi preparatori per il piano urbanistico della città di Prato coordinato da Bernardo Secchi, (cfr. B. Secchi, a cura di, Un progetto per Prato, Alinea, 1996).
Gli studi preparatori, diretti da Giacomo Becattini, Paolo Giovannini e Raimondo Innocenti sono stati poi pubblicati in: P. Giovannini, R. Innocenti (1996), Prato. Metamorfosi di una città tessile, Milano Franco Angeli. Sul piano dell’analisi economica, oltre alle ricerche-intervento sul distretto industriale tessile di Prato, segnaliamo anche gli osservatori sui sistemi locali e regionali del tessile abbigliamento in Italia e in Europa, coordinate da Sebastiano Brusco.
  • Osservatorio del settore Tessile Abbigliamento in Toscana (a cura di Franca Alacevich e Marco Bellandi). Anno 1995. Progetto di Osservatorio settoriale nazionale finanziato dalla CE, Ministero dell’Industria e Unioncamere, committente: Sissma (società capofila di CNA e Confartigianato);
  • Ricerca Intervento per il rilancio delle imprese di subfornitura nell’industria tessile pratese (coordinato da S. Brusco), anno 1997 - 1999. Committente: Camera di Commercio di Prato;
  • Osservatorio per il settore del tessile abbigliamento nelle province di Arezzo e Prato. Anno 1998. Committente: Regione Toscana – PIC RETEX (cfr. M. Baracchi, D. Bigarelli, M. Colombi, A. Dei, “Modelli territoriali e modelli settoriali. Un’analisi della struttura produttiva del tessile abbigliamento in Toscana”, Torino Rosenberg & Sellier, 2001);
  • Indagine sull’evoluzione strutturale e organizzativa di 3 aree europee del Tessile Abbigliamento: Roubaix (F), Sabadell (E), Guimaraes (P). Anno 1998, Committente: Regione Toscana – PIC RETEX;
  • Indagine nazionale sui fabbisogni formativi dell’artigianato – Le caratteristiche strutturali delle imprese artigiane metalmeccaniche toscane. Anno 2000, committente: EBNA - EBRET;
  • Ricerca sui settori del legno – mobilio e della metalmeccanica nella Provincia di Siena. Anno 2002. Committente: Provincia di Siena.

Con il coordinamento di Sebastiano Brusco, IRIS ha realizzato una ricerca sull’impatto degli incentivi alle imprese nell’ambito del Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR). L’analisi era riferita alla misura 1.2 (Aiuti agli investimenti delle PMI industriali) del PO Ob. 2 Fesr anni 1992 – 1993 della Regione Toscana.

  • I caratteri delle imprese agevolate e l’impatto delle agevolazioni nel processo di investimento, a cura di Nicoletta Stame. Anno 1997. Committente: Regione Toscana

Studi e ricerche sull’innovazione tecnologica e politiche urbane.Questo ambito di attività riguarda le particolari configurazioni locali, regionali e urbane – dei processi di trasformazione delle economie manifatturiere i il loro impatto sulle città e le società locali.

Progetto PICTURE – “Promoting Innovative Clusters Trough Urban Regeneration”, finanziato nell’ambito del Operazione Quadro Regionale DISTRICT – Interreg IIIC. Anno 2006 – 2008, capofila Regione Toscana.Il progetto PICTURE aveva come specifica finalità l’individuazione del complesso delle condizioni economiche, sociali e urbane in grado di favorire lo sviluppo di cluster di imprese innovative all’interno dell’area urbana di Prato.

Il conseguimento delle finalità progettuali ha comportato la costituzione di un gruppo di ricerca multidisciplinare, del quale hanno fatto parte il Dipartimento di Scienze Economiche e il Dipartimento di Scienza della Politica e di Sociologia dell’Università di Firenze, la Business School dell’Università di Birmingham e il Consorzio Trasformazioni Urbane – URBAN SpA di Prato. Tra i risultati del progetto, vanno menzionati i seguenti report:

  • Il meccano-tessile pratese come laboratorio di studio dei processi innovativi nel distretto pratese.
  • “A Framework for the Analysis of Cluster Trajectories”;
  • “Survey of high-value added clusters in the Midlands”;
  • Logistica del distretto industriale di Prato;
  • Rigenerazione urbana e sviluppo locale a Prato: problemi, metodi e indirizzi operativi.

I rapporti di ricerca e gli altri materiali legati alla realizzazione di questo progetto sono consultabili all’interno del sito del progetto Interreg IIIC DISTRICT: www.district-rfo.eu

Nelle fasi preparatorie della programmazione FESR per gli anni 2007-2013, IRIS ha realizzato una ricerca esplorativa sulle modalità di intervento nei contesti urbani in trasformazione, promuovendo processi di innovazione tecnologica nei cluster d’impresa e nei servizi.

  • Politiche economiche e per la competitività di città e di reti urbane nella futura programmazione comunitaria in Regioni Ob2. Committente: Studiare Sviluppo S.r.l. – Dipartimento delle Politiche di Sviluppo e Coesione, Ministero dell’Economia e delle Finanze).

Ampi estratti dal rapporto di ricerca sono stati pubblicati nella rivista “Urbanistica” vol. 130, anno 2006. I modelli di analisi della localizzazione della spesa pubblica sono stati ulteriormente sviluppati su incarico del CNR. La pubblicazione che ne descrive le caratteristiche è:

  • Massimo Bressan, Armando Dei, La dimensione locale dell’intervento FESR 2000-2006 in Toscana, in: CNR – ISSiRFA, “Regioni e attività produttive. Rapporto sulla legislazione e sulla spesa 1998-2004: un bilancio”, Giuffré editore, Milano 2006

Ricerca sociale e mercato del lavoro
Le indagini realizzate in questo ambito sono orientate oltre che verso temi specifici, come la sicurezza sul lavoro, l’immigrazione, ecc., anche sull’analisi degli effetti delle politiche per la formazione e per l’occupazione cofinanziate in Toscana dal Fondo Sociale Europeo (FSE), con un focus sulle modalità di attuazione dei dispositivi a sostegno della domanda individuale di formazione.

  • Sicuri sul lavoro? Italiani e stranieri a confronto, F. Giovani, Torino Rosenberg & Sellier, 2000
  • Immigrati, lavoro, vita quotidiana. L’esperienza del distretto industriale di Prato, F. Giovani, T. Savino, Torino Rosenberg & Sellier, 2001
  • Indagini annuali sugli esiti occupazionali degli interventi rivolti alle persone in cerca di occupazione finanziati dal P.O.R. Ob. 3. – FSE programmazione 2000-2006. Anni 2001 – 2007, committente: Regione Toscana;
  • Rapporto di monitoraggio e valutazione della sperimentazione regionale delle azioni di formazione individuale (Legge 236/93). Anni 2002 – 2003, committente: Regione Toscana;
  • Indagine sulle attività formative individuali effettuate nel territorio toscano attraverso lo strumento del voucher – Anno 2004, committente: Regione Toscana;
  • La promozione delle pari opportunità nel quadro del Fondo Sociale Europeo – Anni 2000 – 2004, committente: Regione Toscana;
  • Indagine sui centri per l’impiego della Regione Toscana. Anno 2009, committente: IRPET –Firenze

Attività

Strumenti per la programmazione

IRIS opera prevalentemente in due ambiti delle politiche di sviluppo: quelle territoriali (regionali, locali e urbane); e quelle legate al capitale umano, occupabilità e conoscenza. In quest’area di attività, il gruppo di ricerca ha operato per la predisposizione di strumenti di programmazione regionale e nazionale, con una particolare specializzazione nella valutazione dei programmi operativi regionali dei fondi strutturali comunitari

leggi tutto

Ricerca economica e sociale

L’area Ricerca economica e sociale è operativa sin dalla fondazione dell’istituto grazie anche al coinvolgimento di autorevoli membri del Comitato Scientifico: Giacomo Becattini, Sebastiano Brusco, Paolo Giovannini e Raimondo Innocenti. Il gruppo di ricerca IRIS si caratterizza per la trans-disciplinarietà di ogni approccio orientato allo sviluppo locale ealla definizione di strategie di sviluppo economico per i sistemi produttivi locali, in modo particolare i distretti industriali.

leggi tutto

Seminari e formazione

Le attività di formazione, così come l’organizzazione di seminari, sono integrate sia con l’area Ricerca economica e sociale sia con l’area Sviluppo locale. Gli Incontri di Artimino sullo sviluppo locale costituiscono la principale iniziativa che IRIS promuove dal 1991.

leggi tutto

Pubblicazioni

L’istituto ha creato una collana Quaderni Iris, pubblicata dal 1999 da Rosenberg & Sellier, in cui confluiscono le ricerche e i contributi segnalati dal comitato scientifico. Presso lo stesso editore il comitato scientifico di IRIS e degli incontri di Artimino ha promosso la fondazione della rivista Sviluppo Locale cui è collegata anche una collana di pubblicazioni.

leggi tutto